A tu per tu con Manuela Levorato

Manuela Levorato ci illustra le nuove dinamiche dell'atletica in seguito all'ultimo Dpcm del premier Conte

di Fabio Faiola
Fabio Faiola
(24 articoli pubblicati)
Athletics Europe Champ 2002 Munchen

Per chi non lo sapesse ancora Manuela Levorato detiene dal 2001 il record italiano sui 100 metri piani con il tempo di 11 sec. e 14, che si prospetta difficile da eguagliare almeno in tempi brevi, pur avendo l'Italia una schiera di valide velociste. Dopo aver appeso le scarpe chiodate è diventata madre di bellissimi gemelli, che si sono aggiunti alla primo genita Giulia. Come ogni mamma sta affrontando il dramma del covid con grande responsabilità, soprattutto nel capeggiare la quotidianità della scuola che in seguito alla pandemia è stata ripensata e riorganizzata. Continua inoltre ad essere impegnata con i bimbi dell'atletica che segue, e che per fortuna possono continuare ad allenarsi (per ora), salvo ulteriori restrizioni e nuovi decreti.

In questa breve intervista Manuela nazionale risponde ad alcuni temi che nella maggior parte dei casi ci riguardano tutti:

1 Cosa è cambiato per l'atletica dopo il nuovo Dpcm del 25 ottobre scorso?

Manuela: per nostra fortuna nell'atletica non è cambiato nulla, in quanto le nostre attività stanno proseguendo normalmente proprio perché è uno sport che si pratica all'aperto e che non prevede contatti.

2: Come state organizzando le attività motorie dei bambini?

Manuela: nella mia società l'Atletica Riviera del Brenta iniziamo ad avere adesioni anche da parte di bambini e bambine che praticavano tutt'altre attività, proprio perché la nostra è una disciplina propedeutica e di base per qualsiasi altro sport. Per il resto vige il controllo della temperatura all'ingresso, gel per igienizzare le mani obbligatorio, mascherina e riscaldamento distanziato.

3: Teme ulteriori restrizioni e chiusure nei prossimi giorni?

Manuela: Sembra che tutto porti a questo, e in cuor mio  auspico che almeno le scuole fino alle medie vengano risparmiate.

4: Visto che lei è una mamma che lavora e che deve portare i figli a scuola, può dirci le difficoltà che ha riscontrato o meno nell'organizzare della vita di tutti i giorni?

Manuela: con tre figli da gestire so benissimo i cambiamenti degli ingressi nelle scuole, e devo dire che i bambini sanno adattarsi in modo straordinario più degli adulti. L'importante è spiegare loro con serenità quello che sta accadendo, anche se non è affatto semplice per via dell'età. Sono molto ma molto contenta per come ho visto organizzare gli edifici scolastici e per l'impegno magistrale delle insegnanti. L'unica cosa è che ho dovuto unire i miei gemelli nella stessa classe e successivamente uno di loro ha dovuto cambiare maestra e compagni. In questi casi viene sempre prima la salvaguardia della salute che tutto il resto.

5: Del caso Coleman cosa ne pensa dei controlli saltati che ne hanno determinato la sospensione?

Manuela: da quanto ne sappiamo di controlli ne sono stati saltati parecchi, e ritengo giusta la squalifica. Un professionista conosce bene i regolamenti e sa benissimo che deve rendersi sempre reperibile, e non vedo il perché delle continue omissioni, quindi chi non teme non si deve nascondere mai!

6: Per Concludere come immagina il futuro dell'Italia e del Mondo a pandemia sconfitta?

Manuela: penso che ne avremo ancora per qualche mese e che questo virus ci lascerà un bel po' di macerie alle spalle, ma allo stesso tempo non ho dubbio alcuno che ci riprenderemo anche se ci vorrà del tempo; è una prerogativa tutta italiana sapersi rimboccare le maniche e ripartire di slancio. Riparte l'Italia riparte il mondo!

Ciao e alla prossima intervista Manuela!

Fonte: l'autore Fabio Faiola

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.