Rugby, “Sei Nazioni”: che senso ha continuare a parteciparvi così?

L'Italia della palla ovale continua a perdere inesorabilmente contro chiunque. E' ora che qualcuno capisca che non siamo pronti per restarci, meglio uscire

di Fabio Faiola
Fabio Faiola
(61 articoli pubblicati)
Italy v Scotland - Guinness Six Nations

Tempo di lettura: 2 minuti

 Ormai è evidente anche ai bambini di 1 anno che l'Italrugby non può competere con le squadre attuali del prestigioso "Sei Nazioni", e anche se per contratto la nostra presenza sarà fissa fino al 2024 (se non ricordo male), è ora di chiedersi il perchè ogni stagione siamo costretti a subire delle umiliazioni cosi cocenti, che ti fanno passare la voglia di vedere l'incontro, perchè già sai come andrà a finire. Ora è vero che non abbiamo una grande tradizione in questo sport, ma gli sforzi fatti dalle vecchie generazioni di rugbisti per portarci a questo importantissimo  torneo, sembra che si siano azzerati del tutto. Personalmente ricordo i tempi di Dominguez e del ct. Kirwan, insieme a quelli dei fratelli Bergamasco, dove è vero che non eravamo i più forti, ma almeno si lottava in campo e qualche vittoria si riusciva a portarla a casa.

Italia arrendevole

 Adesso, invece, sembriamo una squadra che non ha più voglia, o fame, di crescere e di meritare il posto in cui siamo arrivati dopo anni e anni di tentativi. Per fare un parallelo con il gioco del calcio, dove siamo maestri, la nostra nazionale  equivale ad una squadra di lega-pro (ovviamente massimo rispetto per chi milita nella terza serie) che gioca in Serie A , e quindi è talmente impari la sfida che prima di ogni match è bene farsi il segno della croce per non prendere imbarcate di mete come quelle di sabato scorso contro i transalpini. Eppure sono stati investiti milioni e milioni di euro per far crescere un movimento che non ha saputo, almeno per ora, approfittarne. Abbiamo perso la voglia di migliorare, lottare e di conseguenza ben figurare nella competizione più affascinante della palla ovale. Visti i tempi del covid gli italiani che amano seguirvi vi chiedono almeno 2 cose: 1)Perchè2)Non siete stanchi di farvi beffeggiare cosi dai vostri avversari? 

Riscatto o declino?

Tornando alla sconfitta per 50-10 con la Francia è bene capire cosa vogliamo fare per correre ai ripari, perchè cosi facendo un altro cucchiaio di legno non ce l'ho toglierà nessuno anche nel 2021. Ricordo che persino il Giappone quando affidò la guida tecnica al grande allenatore Eddie Jones, riuscì a compiere un salto di qualità impensabile, culminato con lo storico record nei mondiali del 2015, dove ottenne anche una epica vittoria sul Sudafrica. Per non essere troppo negativo non voglio nemmeno mettere il numero di sconfitte consecutive che ci appartiene di diritto da ormai tanti anni, ma voglio solo dirvi di impegnarvi di più , perchè cosi è dura da casa seguirvi e soprattutto sostenervi. Tuttavia (da tifoso) spero nel vostro orgoglio ferito, che faccia uscire presto la parte migliore di voi sul campo, in modo tale che almeno una volta su dieci si possa festeggiare insieme il terzo tempo.

Conclusioni

In conclusione sarà pure vero che il movimento grazie alla partecipazione al suddetto torneo si sia arricchito, ma è altrettanto vero che siamo peggiorati nella qualità del gioco, e qualcuno prima o poi  dovrà avere il coraggio, tipico del giocatore di rugby, di cambiare metodo.

"l'Italia è la 14ª  squadra del Ranking Mondiale, ma nel Sei Nazioni, pare essere la 100ª"

Italy v Scotland - Autumn Nations Cup
Fonte: l'autore Fabio Faiola

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.