Regular season volley femminile A1: i giochi sono ormai fatti ?

A cinque giornate dalla fine della prima parte del campionato, la classifica comincia a dare le sue prime risposte.

di Marco Chiavacci
Marco Chiavacci
(35 articoli pubblicati)
La classifica attuale

Il turno di domenica scorsa (ventunesima giornata) sembra avere portato un po’ di chiarezza nella classifica del massimo campionato di volley femminile, soprattutto per quanto riguarda la griglia dei play-off.
È vero, mancano ancora cinque turni alla fine, e con i tre punti in palio a partita è possibile anche assistere a qualche sorpresa; inoltre c’è da tener conto dei riposi (con il campionato a tredici squadre, ogni giornata ce n’è una che riposa). Ma molti verdetti sembrano già ormai pronunciati.
 
Cominciamo dal fondo: oltre al ritorno in A2 del Club Italia (peraltro ultimo in classifica), già stabilito prima dell’avvio del campionato, per l’unica retrocessione prevista sembra ormai già segnato il destino di Chieri, che ha 9 punti di svantaggio sulla terzultima (Filottrano); l’unica possibilità è di recuperare punti nei prossimi incontri (quasi tutti non con squadre di prima fascia), per poi giocarsi tutto nello scontro diretto casalingo dell’ultima giornata con le marchigiane, attese da un calendario sulla carta più impegnativo, contro squadre tutte impegnate nella lotta per il migliore posizionamento nella griglia dei play-off.

 

Riguardo proprio a questi ultimi, 7 degli 8 biglietti disponibili sembrano ormai assegnati: la classifica vede infatti nell’ordine Conegliano, Novara, Scandicci, Casalmaggiore, Monza, Busto Arsizio e Firenze, con quest’ultima a +5 dall’ottava classificata, Cuneo, tenuta a distanza proprio con la vittoria di ieri.
Per l’ultimo posto disponibile sono in lizza oltre alle piemontesi (a quota 27 punti) anche Brescia e Bergamo, entrambe con 24 punti; le orobiche sembrano avere un calendario sulla carta un po’ meno impegnativo (nell’ordine Chieri, Club Italia, Scandicci e Monza), ma hanno anche una partita in meno da disputare rispetto a Brescia (che invece deve vedersela con Busto, Monza, Chieri, Conegliano e Scandicci); Cuneo da parte sua dovrà incontrare sì con Filottrano e il Club Italia, ma dovrà anche affrontare in sequenza anche il “trittico di ferro” formato da Scandicci, Conegliano e Novara.
Bergamo, che sembrava aver recuperato dopo il disastroso inizio di campionato, si è alquanto complicato la vita con gli insuccessi delle ultime giornate (solo 4 punti nelle ultime sei partite). Ma anche Brescia viene da una serie di risultati poco incoraggianti.
 
Comunque, a mettere un po’ di pepe a tutto il calendario delle ultime giornate, anche le squadre praticamente già qualificate ai play-off non staranno certo a guardare: il meccanismo di questi ultimi prevede infatti gli accoppiamenti dei quarti in base al ranking finale della regular season (prima contro ottava, quarta contro quinta, seconda contro settima e terza contro sesta); pertanto piazzarsi al meglio nella classifica finale consente di incontrare ai quarti gli avversari teoricamente meno forti.

Di particolare interesse al riguardo la lotta per il quarto posto; le prime tre posizioni dovrebbero essere appannaggio di Conegliano, Novara e Scandicci (la quale ha 6/7 punti di vantaggio - e una partita in più da giocare - rispetto alle prime inseguitrici).

Per il quarto posto la sfida è tra Casalmaggiore, Monza e Busto Arsizio, tutte nello spazio di 2 punti (Busto, che ha già riposato, ha però una partita in più da giocare); importanti saranno gli scontri diretti Casalmaggiore-Monza e Busto Arsizio-Casalmaggiore.

La squadra che prevarrà in questa sfida a tre eviterebbe ai quarti di incontrare una tra Conegliano, Novara o Scandicci, vedendo aumentare le proprie chances di raggiungere le semifinali.

Fonte: l'autore Marco Chiavacci

DI' LA TUA

1
1 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

  1. Martella74 - 2 anni

    Sintesi perfetta e puntuale.

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.