Quale futuro per l’Italia in Fed Cup?

La stagione volge al termine e a livello internazionale le nostre tenniste stanno raccogliendo molto poco

di Anis Chebbi
Anis Chebbi
(31 articoli pubblicati)
Italy v USA - Fed Cup World Group Final

Come non ricordare il periodo d'oro del tennis rosa italiano?  Quattro Fed Cup in cinque finali disputate tra il 2006 ed il 2013, un periodo durante il quale potevamo contare su Flavia Pennetta, Francesca Schiavone e Roberta Vinci. Tre giocatrici eccezionali che in carriera hanno saputo imporsi a livello internazionale con diversi titoli WTA senza dimenticare il Roland Garros vinto dalla Schiavone nel 2010 e lo U.S. Open vinto dalla Pennetta nel 2015 superando in finale proprio Roberta Vinci. Anche se le manca un successo slam nel singolo, Roberta può dal canto suo vantare un Career Grand Slam nel doppio.

Flavia Pennetta si è ritirata proprio dopo il successo americano, Francesca Schiavone ha detto addio in questa stagione così come Roberta Vinci. Delle ragazze vincenti in Fed Cup rimane solo Sara Errani che oltre ad averne conquistate tre vanta il Career Grand Slam in coppia con Roberta Vinci.

Ed oggi? La nostra nazionale milita nel World Group II nella speranza di conquistare la promozione e tornare tra le migliori al mondo. Ma come se la stanno cavando le nostre azzurre e quali prospettive ha la nostra squadra per il futuro?

Se andiamo a vedere il ranking WTA la migliore delle italiane è nettamente Camila Giorgi. La maceratese attualmente è la numero 32 del mondo ed è il miglior talento che abbiamo a disposizione ma dissidi con la Federazione Italiana Tennis l'hanno allontanata dal giro delle convocazioni. Durante quest'anno ci sono stati segnali di disgelo e ci auguriamo di vederla convocata per la Fed Cup 2019.

Dopo di lei troviamo in posizione 76 Sara Errani. Sara al momento sta attraversando un lungo periodo di inattività a causa della squalifica per doping e potrà tornare in campo solo a Febbraio 2019. La lunga inattività renderà davvero complicato il suo rientro ad alti livelli. La sua presenza però sarà determinante per ricostruire una buona squadra.

Per trovare un'altra italiana dobbiamo scendere addirittura alla posizione 199 con Martina Trevisan. In posizione 202 troviamo l'esperta Giulia Gatto Monticone.

C'è molta attesa nei confronti delle tre giovani Jasmine Paolini (204), Deborah Chiesa (229) e Jessica Pieri (229) che hanno ampi margini di miglioramento ed hanno già iniziato a maturare esperienza in Fed Cup.

Come vediamo la situazione non è delle più rosee ma, attendendo l'esplosione di Martina Trevisan, un reintegro della Giorgi, il rientro di Sara Errani e le potenzialità di Chiesa, Paolini e Pieri possono gettare le basi per un rilancio di tutto il movimento.

Fonte: l'autore Anis Chebbi

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.