NFL: arrivano le finali di conference, le big 4 inseguono il SuperBowl

Minnesota passa con i New Orleans e e i Jaguars a sorpresa strappano il pass per incontrare in finale di conference i campioni in carica.

di Matteo luca Grussu
Matteo luca Grussu
(24 articoli pubblicati)

Conclusi i Divisional round le sorprese non sono finite, perché subito dopo il Wild Card Weekend dove Atlanta ha stupito contro i Rams e i Titans di misura passano a Kansas City, nella notte italiana a farla da padrone sono i Jaguars di Jacksonville che raggiungono la finale di conference dove ad attenderli ci sono i campioni in carica.

I bookmakers avranno dato i numeri, ma i ragazzi di Jacksonville trascinati da una notte magica della matricola Fournette gli hanno ribaltati, e all' Heinz Field contro i favori del pronostico gli Steelers lottano ma si devono arrendere all'attacco di Jacksonville; chi conosceva già i precedenti al college del giovane running back di LSU però non sarà rimasto poi così sorpreso, perché i record questo ragazzo prodigio gli ha già infranti con i Tigers, premiato come All American e paragonato dagli addetti ai lavori  a stelle del calibro di Herschel Walker; per entrare nella leggenda però adesso dovrà cimentarsi in finale di Conference contro i campioni di New England e con quel dio del Football di Brady che con i Patriots i record gli mangia a colazione al posto dei cereali; sarà una finale inedita, dove il giovane talento incontrerà l'esperienza e la classe di chi è abituato a calcare questi palcoscenici, sulle ali dell'entusiasmo però questa finale si annuncia scoppiettante per lo spettacolo che potrebbe presentare.

A New Orleans invece quello che succede nell'ultimo minuto è qualcosa di surreale; quando i giochi sembravano ormai chiusi e i Vikings che spesso hanno dato l'impressione di non saper gestire il vantaggio (17-0 nel primo tempo) sembravano ormai liquidati dai padroni di casa, la palla nelle mani di Keenum quarterback di Minnesota sulle 39yd, sul cronometro pochi secondi da giocare, un placcaggio, un piede sulla linea laterale e la rincorsa al Super Bowl è finita... ma nello sport si sa niente è impossibile. Diggs ricevitore con le ali nei piedi trova difronte a se solo la matricola dei Saints che complice l'inesperienza ha le gambe pietrificate, una corsa di 61 yards accompagnato dallo sbigottimento dei tifosi sugli spalti che si conclude con un boato di incredulità , sorpresa e gioia quando arriva pressoché indisturbato nella end zone, porge il pallone verso i tifosi e lancia via il casco a braccia aperte: è il delirio. Game over per New Orleans che saluta e torna a casa.

La sorte però potrebbe non bastare contro la solida difesa di Phila che aveva già raggiunto la finale liquidando i Falcons di Atlanta e trascinata in attacco da Foles, dalle corse dei suoi attaccanti e dai punti del kicker che proprio contro Atlanta è stato decisivo.

La finale sembra già scolpita sulle maglie celebrative: Eagles contro Patriots dicono i Bookmakers ma negli States e nella NFL tutto può cambiare anche a 10 secondi dalla fine, il Lombardi's tornerà nelle mani di New England o troverà un nuovo padrone? Preparate i bollitori di caffè per domenica notte... si parte con le Conference Championships.

nfl
La fonte dell'articolo è l'autore Matteo luca Grussu

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.