Pallanuoto, partenza all’insegna delle emozioni per l’A2 femminile

Incredibile ko per l'Aquatica Torino, grande rimonta per la Vis Nova. Ad Acquachiara e Brizz i derby di Vesuvio ed Etna

di Davide Maddaluno
Davide Maddaluno
(14 articoli pubblicati)
Roma Vis Nova

Dopo tanta attesa si alza finalmente il sipario anche per il campionato nazionale di A2 femminile. La prima giornata non tradisce le aspettative con gare ricche di capovolgimenti di fronte, palpitanti rimonte e successi al cardiopalmo. Nel Girone Nord-Ovest clamoroso ribaltone alla "Monumentale" dove la RN Imperia piega 11-12 l'Aquatica Torino, dominatrice per larghi tratti dell'incontro. Alle piemontesi di coach Ferrigno non basta l'esordio da favola di Erica Bottiglieri, autrice di 4 reti di pregevole fattura e giocate di alta scuola. A trascinare la compagine ospite alla rimonta la tripletta della Comba. Stesso raggruppamento, stesso risultato: Rapallo sconfitto in casa dalla Locatelli sempre per 11-12 con Rossi sugli scudi per la squadra allenata da Carbone.

Nel girone Nord-Est larghe affermazioni per RN Bologna e NC Milano. Le emiliane superano 14-7 il giovanissimo Padova mentre le lombarde s'impongono nel derby regionale contro l'AN Brescia versione rosa per 4-15. Top scorer della sfida Gaia Apilongo con 7 marcature, bene anche le due Repetto. 

Nel girone Centro strepitosa rimonta e primo hurrà per la Roma Vis Nova. A Santa Maria Capua Vetere le Leonesse (foto) superano al rush finale il Volturno che parte forte puntando molto sull'aspetto fisico e sulla vena realizzativa della Starace. Le capitoline non si perdono d'animo e nonostante un goal fantasma subito e due rigori negati a Federica Martucci, al debutto con la nuova calottina condita da una prestazione positiva con tanto di eurogoal sfiorato alla fine, riescono a non perdere le distanze e sprintano nell'ultimo periodo: una scatenata Federica Angiulli (7 reti per lei) mette il timbro sul prezioso successo (9-11). Exploit esterno anche per la F&D H2O che piega 10-11 i Castelli Romani.

Girone Sud caratterizzato dai derby di Vesuvio ed Etna. Alla "Scandone" show dell'Aktis Acquachiara che dilaga (7-25) sul neonato Napoli Nuoto (rilevato il titolo del Flegreo). Mattatrice del match Anna De Magistris con 8 reti, seguita a ruota da Martina Mazzola con 4. Alle padrone di casa non basta l'impegno ed il bis di Camilla Sgrò. In Sicilia va alla Brizz Acireale la partitissima in casa del Torre del Grifo. Per il Sette di Zilleri decisive le sorelle Santapaola (Helga tra i pali e Roberta in vasca con una doppietta) ma soprattutto la sestina vincente della Mascari per il 9-14 finale. 

Fonte: l'autore Davide Maddaluno

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.