La rincorsa alla coppa più bella del mondo: la Stanley Cup

Nella nottata sono partiti i playoff di hockey su ghiaccio, un mondo che vale la pena amare

di Francesco Fiori
Francesco Fiori
(121 articoli pubblicati)
Stanley Cup

Con un roboante 7-0 dei Penguins sui Flyers sono iniziati i playoff della Nhl, la National Hockey League, il massimo campionato di hockey su ghiaccio. Ghiaccio che diventa bollente e che vede i campioni in carica dei Penguins pronti ad inseguire il tris nella Stanley Cup dopo i trionfi 2016 e 2017, impresa che non si verifica dagli anni 80 con la dinastia Islanders. 

Le sfide:

Predators-Avalanche:

I Predators sono i vicecampioni in carica. La rabbia per la mancata impresa ha fatto concepire una stagione da record, con 117 pt in campionato, record stagionale, con la conquista del Presidents Trophy. I punti di forza dei Predators oltre alla profondità, sono il portiere Rinne e l'arcigno P.K.Subban. Gli Avs sperano nel giovane talento MacKinnon (39 gol in stagione).

Jets-Wild

Il nome da segnalare tra Jets e Wild è quello di Laine, classe '98 che ha conteso fino all'ultimo il trono dei gol di Ovechkin. Winnipeg è la speranza di riportare la coppa in Canada, evento che non capita dalla stagione 1992/93 con i Canadiens. Minnesota ha visto invece la resurrezione di Eric Staal che a 34 anni chiude il campionato con ben 76 pt. (42 gol+ 36 assist).

Golden Knights-Kings

Las Vegas è l'incredibile storia della Nhl. al 1°anno nel campionato la squadra è stata formata da giocatori liberi contrattualmente, per cui, tipo fantacalcio, hanno creato una squadra capace di arrivare a quota 109 pt. grazie ai vari Fleury, Marchessault, Karlsson e Perron

L.A. invece ha risvegliato i veterani, con il fantastica di Kopitar unito alla classe del portiere Quick, di Carter e Doughty. La prima sfida giocata nella notte ha visto il primo, storico, successo di Las Vegas per 1-0 con gol di Theodore.

Ducks-Sharks

Anaheim vede la lunga rincorsa al sogno della coppa di Getzlaf, capitano che ha messo a segno 118 pt. nelle ultime 121 di playoff, di cui 19 nelle 17 gare dello scorso anno. SJ ha assaporato la finalissima due stagioni fa, spazzata via dai Penguins in 6 gare.

Lightning-Devils

Tampa Bay si presenta ai playoff con il ruolo di favorita ad est. Non potrebbe essere altrimenti con una squadra che annovera Kucherov, cecchino in campionato con 100 punti. La rosa è spaventosa, col difensore Hedman che appartiene ad un'altra categoria rispetto ai pari ruolo, sperando nel recupero di Stamkos. New Jersey si gode l'esplosione di Taylor Hall e la prima scelta del draft 2017 Nico Hischier che nella stagione d'esordio chiude con 52 pt. in 82 gare.

Bruins-Maple Leafs

La sfida tra i Bruins e i Maple Leafs equivale ad uno scontro tra due delle squadre Original Six, cioè le 6 franchigie che hanno dato vita alla Nhl (Chicago, Detroit, Montreal e NY Rangers le altre), con le ulteriori speranze canadesi affidate a Toronto che ha la classe di Auston Matthews che andrà a scontrarsi con la fame di Zdeno Chara, 41 anni difensore di 2.06 cm di altezza. 

Capitals-Blue Jackets

Nei Capitals c'è la bestia, al secolo Alexander Ovechkin, attaccante russo da 607 gol in carriera ma che mai ha sollevato la Stanley Cup. I suoi Caps dominano regolarmente le ultime stagioni regolari ma si sciolgono come neve al sole nei playoff. Quest'anno, problema in più, l'involuzione del portiere Holtby che da titolare inamovibile delle ultime 59 partite (su 60) di playoff ora è retrocesso a portiere di riserva di Grubauer. I Blue Jackets del fumantino coach Tortorella (mettetelo contro Mourinho e José sembrerà un agnellino) dipendono moltissimo dal portiere Sergei Bobrovski

Penguins-Flyers

E' la sfida più affascinante della Nhl, un Roma-Lazio calcistico che vede da una parte una squadra reduce da due Stanley Cup consecutive, come Detroit tra il 97 e il 98 e in rosa ha i "Big Three", trio composto da Crosby, Kessel e Malkin. Phila però non ci sta a far da sparring partner, ha Giroux che in stagione ha siglato 102 pt e un carattere che può mettere a dura prova i Penguins, nonostante le zero vittorie negli scontri diretti quest'anno e un 7-0 subito nella prima gara giocata stanotte con tripletta di Crosby. 

Crosby
Fonte: l'autore Francesco Fiori

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.