La nuova avventura di Alessia Ameri: “Ho trovato stimoli”

La pallavolista pugliese ingaggiata da Marsala torna in serie A e si racconta in questa intervista

di Leandro Malatesta
Leandro Malatesta
(63 articoli pubblicati)
ale3

Marsala deve il proprio nome agli arabi che nell'ottavo secolo la chiamarono “Marsa Allah” (letteralmente Porta di Dio); più prosaicamente quella di Marsala è per Alessia Ameri la porta per il ritorno alla serie A di pallavolo. Alessia che ha indossato tra le altre le casacche di Olbia e Cerignola si è sempre contraddistinta per le grandi doti tecniche e temperamentali unite a grande bellezza e simpatia che l'hanno resa una personalità anche al di fuori del campo di gioco (infatti Alessia è molto seguita sui vari social network).

Questa per Alessia Ameri è una grande sfida per affermare ancora una volta il proprio valore. La possibilità di una breve intervista con lei ci darà quindi modo di cogliere gli aspetti di questa sua nuova avventura.

Ciao Alessia, innanzitutto grazie per la tua disponibilità. Come prima cosa vorrei chiederti quali sono le sensazioni alla vigilia di questa tua nuova vita sportiva?
"Ho sensazioni buone nonostante sia anche molto emozionata per questo ritorno in un palcoscenico importante e difficile. Cercherò di trasformare il tutto in energia positiva e, soprattutto, produttiva. Vorrei che questa esperienza possa regalarmi tante soddisfazioni, ragion per cui mi getterò a capofitto in questa nuova avventura".

Prima ho parlato di nuova vita sportiva non a caso vista la non semplice stagione trascorsa a nella tua terra (a Cerignola). Ora senza voler essere blasfemi mi viene da citare Gesù quando affermava “nemo propheta in patria”. Pensi che in qualche modo staccarti dalla tua amata Puglia possa aiutarti a ritrovare in breve tempo un pronto riscatto?
"Era necessario quest’anno trovare nuovi stimoli e forti motivazioni ed infatti ho colto la possibilità di giocare a Marsala proprio come un’occasione che va in questa direzione. Certamente la mia terra mi mancherà, ma in fondo non si tratta di un addio".

Nella prossima stagione giocherai da libero. Volevo domandarti cos'è che più ami di questo ruolo?
"Amo tante cose di questo ruolo. Mi piace l’approccio mentale che viene richiesto, la grande tenuta emotiva ed anche la possibilità di dimostrare che i fondamentali di seconda linea abbiano un valore assoluto per le prestazioni della squadra. La cosa che comunque preferisco è quando si riesce a rendere giocabili quei palloni che sembrano persi. E' adrenalina pura".

Vorrei sapere quali sono i tuoi obbiettivi personali  e quali gli obbiettivi di squadra?
"Ho la sensazione che i miei obiettivi personali siano abbastanza in linea con quelli della squadra, nel senso che c’è voglia generale di riscatto e di dimostrazione senza mai accontentarci. Io, nello specifico, punto ai massimi livelli che si possano raggiungere, nazionale compresa".

Tu oltre ad essere un'atleta importante tu sei anche una figura molto seguita sui social. Secondo te quanto sono d'aiuto i social per la visibilità di un'atleta e quanto a volte essi possano diventare un'arma a doppio taglio?
"Personalmente alla visibilità dal punto di vista sportivo non attribuisco grossa importanza perché se poi non dimostri il tuo valore tecnico sul campo difficilmente puoi avere vita lunga in categorie di rilievo ed appunto possono essere negativi per la propria carriera. Diverso è il discorso per altri ambiti, come il mio amato mondo della moda, in cui essere apprezzata può fare la differenza".

Per concludere questa nostra chiacchierata vorrei chiederti quanto potere hanno i sogni nella tua
vita e quanto questi ti hanno aiutato ogni singolo giorno?
"Sognare abbatte i nostri limiti, a volte anche inconsapevolmente. Io sogno in grande ed è per questo che non mi è facile accontentarmi, ma punto sempre a fare passi in avanti affinché certi sogni possano poi diventare realtà".

Facendo i migliori auguri per l'avventura siciliana di Alessia e ricordando la grande tenacia della pallavolista pugliese vorrei metaforicamente chiudere alzando al cielo un buon calice di Marsala! 

alessia2
Fonte: l'autore Leandro Malatesta

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.