Incubo Serbia: l’irriconoscibile Italia strapazzata 3-0

Atanasijevic e compagni trovano la serata perfetta e stordiscono un'Italia troppo brutta per essere vera

di Anis Chebbi
Anis Chebbi
(27 articoli pubblicati)
italia serbia

Per gli uomini di Chicco Blengini è stato un esordio amaro quello nella final six di Torino. Il pubblico era caldo, tutto sembrava dalla nostra parte e la squadra era carica ma quello che non si poteva prevedere era una Serbia incredibile.

La squadra di Nikola Grbic si è dimostrata insuperabile sotto ogni punto di vista. Il loro servizio è stato devastante con numerosi ace e attacchi dai nove metri che hanno messo in difficoltà i nostri ricevitori. Ad impressionare ancora di più è stata la loro difesa con i nostri attacchi che venivano puntualmente salvati anche in maniera rocambolesca.

Quest'ultimo aspetto è quello che più ha determinato la nostra cattiva prestazione. Vedere, in un momento comunque di difficoltà, i propri attacchi non toccare mai terra può risultare frustrante e condizionare in negativo la prestazione. A questo va aggiunta l'incapacità di ricevere in maniera pulita e dare delle palle giocabili a Giannelli che più di una volta ha dovuto inventare alzate da posizioni improbabili.

Tirando le somme va sicuramente riconosciuto il merito al nostro avversario che ha trovato la "serata perfetta" ma dobbiamo essere consapevoli che un po' del nostro ce lo abbiamo messo noi vivendo una "serata no" sotto tutti i punti di vista.

Adesso la qualificazione è complicata ma dipende soprattutto da noi e dalla partita che giocheremo venerdì con la Polonia. Purtroppo dovremo tenere conto anche di eventuali brutte sorprese nella gara di stasera tra Serbia e Polonia che potrebbero finire per compromettere la situazione.

Come ha detto a fine partita il capitano Ivan Zaytsev, non è tempo di fare calcoli e dobbiamo giocarcela  (e giocarcela bene) nella sfida contro i polacchi. Venerdì sarà "o dentro o fuori".

Fonte: l'autore Anis Chebbi

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.