Il “calcio” che ci fa schifo!!!

Quando la delinquenza cancella le emozioni di una partita di calcio. È ora di dire basta!

di Francesca Landini
Francesca Landini
(158 articoli pubblicati)
Inter-Napoli

Il Boxing Day doveva essere una giornata di festa, di gioia e di emozioni per le numerose famiglie che unite e festanti si sono recate a seguire la propria squadra del cuore ed a tifare per i propri beniamini. Doveva essere ma non è stata. Questa mattina, infatti, si è diffusa la terribile notizia della morte di un tifoso interista investito da un van di supporter partenopei. In queste tragedie il tifo o qualsivoglia campanilismo non conta. Questi fatti non dovrebbero mai accadere ma purtroppo nonostante i continui proclami, episodi di incidenti e di scontri tra fazioni diverse si ripetono costantemente dentro e fuori dagli impianti sportivi. I protagonisti di questi fatti non possono essere considerati tifosi ma sono solamente dei teppisti che utilizzano il calcio per sfogare le proprie frustrazioni. Il mondo del pallone è passione, fede, coinvolgimento ed amore, valori ben distanti dalle persone che mettono in scena determinati comportamenti con il solo intento di lesionare gli altri. Quanto ancora dobbiamo aspettare affinché le persone di dovere prendano provvedimenti seri ed impediscano che gli stadi e le zone circostanti si trasformino in aree di guerra? Quando le famiglie potranno coltivare la propria passione e partecipare ad uno spettacolo in tutta tranquillità? Questo calcio ricco di guerriglia, di imboscate e di violenza ci fa schifo. Non rispetta i valori di chi come me frequenta abitualmente lo stadio con il solo scopo di sostenere e di tifare per la propria squadra. Chi utilizza il calcio come un ring deve essere radiato dagli impianti sportivi. All’alba del 2019 questi episodi non devono più accadere per il bene di tutti noi che coltiviamo questa meravigliosa passione. È ora di dire basta alla violenza! Al di là dei colori, condanniamo questi episodi disgustosi ed incivili! Con la speranza che vengano presi seri provvedimenti e che venga estirpato il marcio che, purtroppo, nella giornata di oggi torna prepotentemente a prendere il sopravvento sul calcio giocato, sul calcio che amiamo. Non esiste morire per assistere ad un match della propria squadra del cuore! Lo scempio deve finire!

Fonte: l'autore Francesca Landini

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.