Hasek, il Dominatore del ghiaccio

Compie gli anni oggi Dominik Hasek, portiere di hockey su ghiaccio meglio conosciuto come "The Dominator"

di Francesco Fiori
Francesco Fiori
(86 articoli pubblicati)
Hasek

Ci sono giocatori che si adattano allo sport che praticano e sport che si adattano a chi decide che è tempo di un nuovo spettacolo, un nuovo stile, un nuovo dominio. Questo è il caso di Dominik Hasek, classe 1965, portiere di hockey che in Nhl ha reinventato lo stile dell'estremo difensore.

Hasek, oggi a spegner 55 candeline sulla torta, è stato un fulmine a ciel sereno su una Nhl che aveva nei portieri un ruolo classico, senza particolari sussulti da far prendere ai tifosi.

Dominik, arrivato nella lega con la scelta n.199 (mica male) nel 1983 con i Blackhawks di Chicago ma per esordire deve attendere ben 7 anni, quando va sul ghiaccio contro Hartford e ferma 28 tiri su 29. Si fa notare in finale contro i Penguins nel 92 quando ingaggia un duello personale con Lemieux ed esaltando i propri tifosi con uscite spettacolari ben oltre la sua gabbia (porta).

Chicago però crede che lo spettacolo regalato da Hasek nella serie finale persa con Pittsburgh sia solo un fuoco di paglia e lo cede ai Buffalo Sabres, squadra mediocre e senza grosse ambizioni.

Col portiere della Repubblica Ceca però le cose cambiano e inizia a nascere The Dominator, tanto che i Sabres vengono trascinate alle finali del 1999, quando in un finale controverso un gol di Brett Hull dopo tre supplementari regala la Stanley Cup a Dallas tra mille polemiche per una rete, a detta dei Sabres, irregolare per il pattino di Hull dentro l'area del portiere, con gol arrivato pressapoco intorno alle 02:00 del mattino in una maratona infinita.

Hasek vincendo la coppa nel 99 avrebbe fatto il bis di tornei vinti da solo. Nel 1998 Dominator incanta il mondo intero trascinando la Rep.Ceca alla medaglia d'oro ai giochi di Nagano, eliminando prima gli Stati Uniti ai quarti, poi Canada in semifinale e chiudendo la porta alla Russia, con partita terminata 1-0.

Erano gli anni della frase: "Dio perdona, Hasek no", con Dominator diventato un incubo nella sua specialità, respingere i rigori, sopratutto per uno stile che confonde sempre gli attaccanti.

Lasciata Buffalo con la medaglia d'oro al collo per Hasek è tempo di ritirarsi dal ghiaccio. Lo fa avendo in bacheca 5 Vezina Trophy (il trofeo come miglior portiere della lega) e addirittura 2 Hart Memorial Trophy (unico a vincere nel 97 e 98 il trofeo come miglior giocatore della Nhl in regular season), ripensandoci poi per giocare un altro anno e vincere il sesto Vezina (altro record) prima di scegliere il relax.

Un momento però. Manca la Stanley Cup.

Nel 2001 arriva la chiamata che non si può rifiutare, quella dei Detroit Red Wings

La squadra delle Ali Rosse nel 2001 sono un capolavoro sul ghiaccio, nati dall'eliminazione choc dell'anno prima contro Los Angeles, aggiungendo a quella squadra il talento di Brett Hull (esatto Hasek, proprio quel Brett del 99) e Luc Robitaille che vanno ad unirsi ai vari Shanahan, Fedorov, Lidstrom, capitan Yzerman, Larionov, Chelios e un giovane Datsyuk.

Pura poesia.

Quella squadra domina la regular season e poi regola nell'ordine Canucks, Blues, Avalanche (campioni in carica) e poi Hurricanes in 5 partite, di cui 3 supplementari nella vittoria casalinga per 3-2, quando tutti gli attacchi di Carolina sbattono su Dominator Hasek che finalmente solleva al cielo la prima Stanley Cup.

Ci sarà tempo per Hasek per una seconda Stanley Cup, nel 2007/08 da riserva, prima di appendere i pattini al chiodo nel 2011 con lo Spartak Mosca, con ingresso, meritatissimo, nella Hall of Fame del 2014.

Hasek
Fonte: l'autore Francesco Fiori

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.