Focus su Garrincha: l’arte suprema del dribbling

Individualismo e veroniche: breve storia di come il Brasile vinse per la prima volta un Mondiale.

di Pablo Malevi
Pablo Malevi
(3 articoli pubblicati)
Garrincha

E’ che a Garrincha dribblare piaceva troppo. Come le donne, come il bere: un vizio. Non ci si poteva far nulla, era fissato: una fissazione! Come quando col Brasile, in un amichevole di preparazione al Mondiale contro la Fiorentina, in Italia, dribblò nell’ordine Robotti, Magnini, Cervato e il portiere Sarti. Non era mai sazio, come con le donne, come con la cachaca, mai! E anziché appoggiare di piatto in rete a porta vuota si fermò. Fermo. Aspettò il ritorno di Robotti, lo scartò ancora e ancora, fino ad ubriacarlo di finte, Robotti, sbronzo di finte, si appoggiò al palo per non cadere, senza più baricentro, e solo allora Garrincha la buttò dentro. A nulla servì la sfuriata furente del suo capitano Bellini! La Federazione brasiliana pensò pure che Garrincha fosse scemo.

Dribbling

Semplicemente gli piaceva troppo, dribblare. Se ne era fatta una ragione pure Zezé Moreira, suo allenatore al Botafogo. Stanco dell’eccessivo numero di dribbling (inutili) del suo giocatore, provò a rieducarlo. Un giorno in allenamento gli mise come avversario di fascia una sedia. Garrincha doveva solo passare oltre e crossare al centro, semplice, facile. Ma a Garrincha il dribbling piaceva troppo! E allora, in allenamento, iniziò a girare intorno alla sedia un mucchio di volte e a far passare la palla sotto, tra le gambe della sedia, tunnel su tunnel, una decina di volte e solo dopo si decise a crossare, a mettere palla al centro per il centravanti.

E Zezé se ne fece una ragione, a Garrincha piaceva così, non cambiava!

Fonte: l'autore Pablo Malevi

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.