Fabio Fognini: le ATP Finals sono possibili

Mancano ancora quattro mesi al Masters di Londra. I sogni di gloria di Fabio sono più vivi che mai

di Lorenzo Ciotti
Lorenzo Ciotti
(122 articoli pubblicati)
The Internazionali BNL dItalia 2018 - Da

I migliori otto tennisti dell'anno solare si sfideranno a novembre alla O2 Arena di Londra, nei pressi di Greenwich. I punti che si conquistano nell'arco della stagione - differentemente dal ranking ATP - costituiscono la speciale classifica che manderà i migliori a giocarsi il titolo di Maestro alle ATP Finals. Fabio Fognini sogna un posto tra i titani della racchetta, cercando con determinazione un risultato storico e, forse per la prima volta in carriera, più che meritato.

All'apice del percorso a ostacoli che lo ha visto spesso protagonista per gli eccessi in campo, piuttosto che per i risultati, Fabio ha finalmente trovato quella maturità tecnica, tattica, psicologica e fisica che gli mancava per fare il salto di qualità. La vittoria a Los Cabos contro Juan Martin del Potro (non l'ultimo arrivato), è la certificazione di un'annata speciale, che conferma, se ancora ci fossero dubbi, che la maturità di un tennista, al giorno d'oggi, arriva dopo i trent'anni.

Un match che sicuramente due o tre anni fa Fognini avrebbe perso. Invece ora è finalmente entrato in pieno possesso del suo enorme talento, imbrigliandolo con i fili della disciplina, della tattica e della concentrazione. Il matrimonio con Flavia Pennetta gli ha sicuramente giovato, stabilizzandolo emotivamente, così come il fatto di diventare genitore. Il risultato? Fognini è più competitivo che mai e ora, a trentuno anni, gli obbiettivi di una vita sono vicini e concreti. 

I tre tornei vinti nel 2018 (per un totale di otto titoli in carriera giocati in diciasette finali, ndr) sono solo l'apparenza di traguardi che possono essere ancora più importanti. Blasfemia pensare al Fogna tra i migliori otto (e perché no, anche tra i migliori quattro!) ai prossimi US Open? Direi proprio di no. Fognini sta giocando un livello di tennis strepitoso, completo e adatto ormai a ogni superficie di gioco. Il suo best ranking (13) dista solo 100 punti. Ma il vero goal sarebbe la qualificazione alle ATP Finals.

A ridosso dei primi nove e con il 25% di stagione ancora da giocare, Fabio ha concrete possibilità di ottenere un posto. Troppo ottimismo? No, Fognini sta attraversando un grande momento e, inoltre, in autunno potrà solo guadagnare punti, mentre i suoi diretti avversari avranno da regolare diverse cambiali tra New York e Londra. Al top della carriera.

Fonte: l'autore Lorenzo Ciotti

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.