Equitazione, una festa grande a Codogno

La prima edizione di "Codogno in sella" si chiude con segnali positivi

di Piero Tansini
Piero Tansini
(248 articoli pubblicati)
Ferratura di cavalli da tiro

Il cavallo per chi come me lo conosce bene è un animale estremamente curioso e furbo. Se uno lo accarezza e le dà da mangiare lui sa come farsi benvolere. Riconosce il suo amico o amica e si avvicina leccandole la mano oppure nitrendo. Io ho la possibilità di avvicinarmi al mondo equino grazie alla vicinanza di un allevamento di cavalli a Codogno dove abito.

La passione per questi animali che tanto hanno dato all'uomo come mezzi di trasporto e di fatica non è solo mia dato che l'Amministrazione Comunale di Codogno con agenzie di eventi e sponsor ha deciso di organizzare nell'ampio spazio della zona Fiera ,dove in Autunno viene ospitata la oltre Bi Centenaria Fiera autunnale , una manifestazione dedicata ai cavalli dandole il nome appropriato di "Codogno in sella".

Questa manifestazione ha avuto luogo dal 29 giugno al 1 luglio 2018. L'unico rammarico è che il grande caldo estivo ha tenuto lontano il pubblico nelle ore pomeridiane e più di uno sui social ha consigliato di proseguire nei prossimi anni ma a primavera quando la temperatura anche pomeridiana è più mite. La sera invece le tribune esterne e interne erano gremite di gente che assisteva agli spettacoli equestri di grande scuola.

Io ho visitato "Codogno in sella" il pomeriggio di sabato 30 giugno 2018. Prima ho fatto un giro per i padiglioni interni dove erano ospitati vitelli  che venivano impiegati in esibizioni di tipo western con cattura al laccio o altro. Nel padiglione maggiore c'era l'area dedicata al ballo di stile Country e un'area dove maniscalchi davano prova di destrezza nell'arte della ferratura di due enormi cavalli da tiro.

Non mancava l'area per i buongustai grazie al bar Country o l'area per degustare ottima carne al barbeque o per chi voleva dissetarsi ottima granita o gelato al gusto di cocomero. In un'area esterna erano poste stalle prefabbricate dove ospitare i cavalli e un'area dove venivano fatte le esibizioni equestri come la Gimkana Western. Non mancavano le bancarelle che vendevano abbigliamento western o attrezzi per cavalli.

Questa esibizione di Gimkana Western divisa in due categorie di partecipanti era parte di tre prove di cui la prima a Codogno valevoli per il campionato Italiano di specialità. Partecipavano anche bimbi di 6/8 anni a cavallo di pony. Questi erano seguiti da vicino da Istruttori. Più impegnative le prove dedicate alla categoria Open che prevedevano l'entrata in un quadrato, il passaggio tra due pali su cui era posto un bicchiere che andava spostato da un palo all'altro , l'entrata tra due pali e recupero e rilascio di un testimone, il passaggio tra due pali collegati tra loro da fune che andava sollevata e rimessa e poi lo slalom. Il tutto veniva cronometrato per stilare la classifica tenendo conto anche delle penalità inflitte.

Per attirare il pubblico la sera gli organizzatori hanno portato i cavalli e gli artisti in piazza XX settembre nel centro di Codogno verso le 17:30. Il corteo era preceduto da una vettura della locale Polizia Urbana ed era formato da un artista in piedi sulla groppa di due cavalli, affiancato da un'Amazzone e da altri artisti e artiste. Tante sono state naturalmente le foto e i video fatti e che potete ammirare sui social e su You Tube

Fonte: l'autore Piero Tansini

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.