Cortina 2021: il mondiale di Inner all’insegna delle emozioni

Innerhofer ha combattuto come un leone nelle gare che l’hanno visto protagonista in questo mondiale. Purtroppo non è bastato per conquistare le medaglie

di Francesca Landini
Francesca Landini
(162 articoli pubblicati)
FIS World Ski Championships - Mens Alpin

Inner è sempre Inner e per qualunque competizione si gareggia, gli avversari hanno un ovvio timore e rispetto per colui che è stato, è, e sarà uno dei migliori sciatori italiani.  Christof non ha mai sfigurato, anzi, nella discesa libera maschile , ha conquistato un ottimo sesto posto, tutto cuore, mente e bravura. Era la sua gara, quella in cui ha ottenuto le migliori sensazioni e si è visto.  Impegno, voglia di farcela, di lasciarsi alle spalle i momenti brutti di Cortina che avrebbero potuto condizionare la sua discesa ma che non l’hanno fatto perché Inner è stato semplicemente perfetto.  Commovente direi: ha buttato in gara il cuore ben sapendo che ci fossero avversari più competitivi in questo momento della stagione. Questo sesto posto vale oro per te caro Christof che hai fornito una performance spettacolare ed esaltante per tutti i tifosi che rivedono in te il proprio idolo; il nostro unico idolo che tra mille difficoltà dovute anche alle particolari situazioni ambientali e meteorologiche non ti sei potuto giocare tutte le tue carte ma hai combattuto a testa altissima rendendoci infinitamente fieri. Perché nello sport il risultato conta, eccome se conta. Sarei ipocrita a dire il contrario. Ma ha sempre e comunque meno importanza degli attimi, degli istanti e delle infinite emozioni che un ragazzo ormai maturo riesce a donare al suo pubblico che ovunque e dovunque lo segue con passione e con grande rispetto.

In pochi riescono a conquistare i tifosi ed a farsi volere bene al di là dei risultati. Christof Innerhofer è cosi, il ragazzo di Gais che se vince è “Winner” e se non raggiunge i gradini più alti del podio è sempre il più bravo ed il più emozionante, è colui che butta il cuore oltre l’ostacolo e questo la gente lo percepisce in una maniera quasi viscerale. Inner è Inner e continua ad essere uno dei più grandi nel suo sport. Oltre che ad essere un ragazzo disponibile con tutti ( ed anche questo non guasta!).

Riassumendo, il bilancio di questo campionato del mondo per me è assolutamente positivo per Christof Innerhofer. Mi hai regalato ed hai regalato a tutti noi sportivi, un concentrato di emozioni che nessuno è stato capace di esprimere specialmente in questo periodo dove tutti pensano a primeggiare esclusivamente dal punto di vista agonistico. In pochi, pochissimi hanno pensato o voluto dare di più, andare oltre le proprie possibilità  e giocarsi le proprie chance a viso aperto, senza nulla da perdere. Quello sei stato tu, il campione più campione di tutti, con un animo ed un cuore gentile. Continuando con questa tenacia la medaglia non tarderà sicuramente ad arrivare: per ora goditi i tuoi tifosi che, anche se lontani, non mancheranno mai di sostenerti. Per loro, per noi, hai stravinto! E di questo devi esserne orgoglioso!

FIS World Ski Championships - Mens Downh
Fonte: l'autore Francesca Landini

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.