Ciclismo, i favoriti per il Tour de France 2018

Sabato 7 luglio partirà dalla Vandea la 105a edizione della Grande Boucle: chi arriverà in giallo a Parigi?

di Valerio Maraglino
Valerio Maraglino
(13 articoli pubblicati)
TdF2018

Si avvicina luglio, mese che per molti vuole dire libertà da studi e mestieri, mese di mare, sole, montagne. Un mese di pace, ma non per gli amanti di ciclismo: perché luglio è il momento della corsa più importante al mondo.

Una guerra lunga tre settimane, estenuante, sottoporrà a sforzi estremi gli oltre centocinquanta ciclisti chiamati a pedalare lungo le cocenti strade del Tour, strade su cui sono state scritte le pagine leggendarie della storia del ciclismo.

Edizione varia, con tanta salita, altrettanta discesa, il grande ritorno del pavé ed una cronosquadre fondamentale già alla terza tappa, spartiacque decisivo per la classifica. 

I  FAVORITI PER LA VITTORIA FINALE

Dorsale n.o 1 per Chris Froome, fresco vincitore del Giro d'Italia: la scalata definitiva al gotha del ciclismo mondiale passa per Parigi, con nel mirino la doppietta Giro-Tour (manca dal 1998) e la possibilità di detenere tutti e tre i Grandi Giri contemporaneamente. Poche presentazioni sulla squadra, Team Sky solidissimo, unico dubbio la forma: quanto patirà le fatiche di maggio? 

Che sia l'anno buono per Quintana? Unzué ha voluto dare al colombiano una autentica corazzata per l'assalto al giallo, con Valverde, Landa, Amador e Soler. Erviti sarà fondamentale per la tappa del pavé, cerchiata in rosso per tutto il team: sarà lo scoglio più grande per la formazione iberica. Forma buona allo Svizzera, salirà ancora di condizione nella poco impegnativa prima settimana.

Ultima chiamata per Vincenzo Nibali, pronto a regalarsi un grande successo al Tour prima di concentrarsi sulle classiche dal 2019. La Bahrein-Merida schiera una formazione di alto spessore, pronta a tutto per aiutare il messinese. Terreno per fare male c'è, specialmente se si dovesse contenere entro il minuto e trenta il distacco dalla Sky nella cronosquadre

Altro giro, questa volta si spera in un regalo: la storia di Richie Porte al Tour è stata continuamente funestata da cadute e crisi, una sfortuna incredibile per un ciclista di quella portata. Avrà il dente avvelenato per il 2017, forse l'unico ad aver impensierito seriamente Froome, e la BMC vuole regalarsi una vittoria di prestigio prima dell'addio, molto probabile, al ciclismo che conta. Svizzera dominato, la forma è delle migliori.

LE POSSIBILI SORPRESE 

Riallacciandosi al discorso sulla Movistar, è Landa il vice-capitano designato, qualora per Quintana le cose non dovessero andare per il verso giusto. Se riesce a sopravvivere alla cronosquadre (anche perché portarsi dietro sia il basco che il colombiano sarà un lavoro gravoso, vista l'inadeguatezza dei due alle prove contro il tempo), sarà l'ago della bilancia non solo delle sorti della formazione iberica, ma dell'intero Tour.

Enfant du pays, è Romain Bardet l'orgoglio e la speranza transalpina. Buona forma al Delfinato, sempre presente ed attivo, non teme particolarmente la tappa del pavé, ma rischia veramente molto a cronometro, sia quella a squadre che quella individuale. La salita, e la discesa soprattutto, non manca, avrà molto spazio di manovra.

Due nomi da seguire con attenzione: Primoz Roglic ed Ilnur Zakarin. Lo sloveno della Lotto NL-Jumbo è stato il mattatore del 2018, con la vittoria del Romandia , dei Paesi Baschi e dello Slovenia: vuole testarsi sulle tre settimane di un grande giro, formalmente in aiuto al capitano Kruijswijk, ma non è da escludere una grande prova per la generale. Indiziato anche per la maglia a pois.

Il russo della Katusha torna al Tour dopo due anni, con un 2017 di spessore alle spalle (quinto al Giro e terzo alla Vuelta) ed una buona forma palesata al Delfinato, decimo. Classica preparazione, cercherà la forma migliore nell'arco della prima settimana, non particolarmente impegnativa dal punto di vista altimetrico. 

La fonte dell'articolo è l'autore Valerio Maraglino

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.