Il campionato ricomincia a porte chiuse: la nostalgia del tifoso

La stagione 2020-2021 è alle porte e lo stato d’animo del tifoso “da stadio” è in bilico tra gioia e sconforto

di Francesca Landini
Francesca Landini
(161 articoli pubblicati)
San Siro

Una nuova stagione calcistica è alle porte: tra poche ore, infatti, inizia un altro esaltante ed appassionante campionato. Il calciomercato vive momenti di fermento: quotidiani, siti web e social network sono stracolmi di notizie e di indiscrezioni. I tifosi si cimentano con il fantacalcio e sognano nuovi giocatori in procinto di raggiungere la propria squadra del cuore. Tra grandi obiettivi, acquisti inaspettati ed imprevedibili conferme, il calcio si prepara a tornare in tutto il suo splendore. O quasi. Infatti, come per gli ultimi mesi della scorsa stagione, i tifosi non potranno essere presenti sugli spalti. Il Covid-19 continua a mietere vittime e per questioni di sicurezza, gli impianti continueranno ad essere desolatamente vuoti. Alla gioia della ripresa del campionato si alterna lo sconforto del non poter esserci. Del non poter supportare la squadra nel momento del bisogno, del non poter esultare tutti insieme, gridare, abbracciarsi ed emozionarsi. Il calcio senza tifo non è calcio. È uno sport completamente differente. È un silenzio sordo e rumoroso che amplifica la delusione del non esserci e lo sconforto di non sapere per quanto tempo ancora durerà tutto questo. Al tifoso, assiduo frequentatore degli spalti, non manca tanto il VEDERE la partita dal proprio seggiolino o dalle gradinate della curva ma il VIVERLA. Il calcio per l’appassionato è vita. È essenza emotiva. È luce nei periodi più bui. Il calcio è esagerata voglia di esserci ed irrefrenabile passione. È una tempesta di sentimenti opposti. È la prossemica dell’io che si trasforma in noi. Riparte il campionato ma lo fa senza tifosi. Senza di noi che aspettiamo con ansia il giorno che i cancelli si riapriranno. Il giorno che, in piena sicurezza, potremo tornare ad essere NOI. Quel giorno sarà emozionante e palpitante come una vittoria... 

Bentornato campionato. Ti seguiremo da lontano ma con la stessa passione di sempre. Con lo stesso amore di quando potevamo esserci. Sempre e comunque!

Fonte: l'autore Francesca Landini

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.