Brabham, Celtics e Springboks: quando la vittoria si colora di verde!

L’originale colorazione della maglia indossata dalla nostra nazionale di calcio contro la Grecia ci offre lo spunto per un viaggio fra i colori dello sport.

di Marco Fiammetta
Marco Fiammetta
(80 articoli pubblicati)
Loghi Verdi

In occasione della partita contro la Grecia valida per le qualificazioni ai prossimi europei, la nazionale italiana ha indossato un’insolita maglia verde. Molte nazionali hanno scelto di vestire i colori delle proprie bandiere (http://gazzettafannews.it/calcio/maglie-come-bandiere-la-coppa-del-mondo-si-veste-di-rosso/), ma curiosamente l’Italia, malgrado nel tricolore sia presente anche il verde, si è vestita prima di bianco e poi di azzurro. Le nazionali di calcio più competitive hanno scelto altri colori: il giallo (Brasile), il bianco (Germania), il rosso (Spagna e Portogallo) e così via. In maniera simile ciò accade anche per le squadre di club. Facciamo, quindi, un viaggio negli altri sport per scoprire dove la vittoria si colora di verde.

Una delle squadre più rappresentative fra quelle che indossano la maglia verde (con bordi gialli) la troviamo nel mondo della palla ovale. La nazionale sudafricana di rugby, a causa dell’apartheid, fece il suo esordio nella Coppa del Mondo solo nel 1995 ospitando la terza edizione. Gli Springboks ottennero il loro primo titolo mondiale battendo, fra le altre, le due squadre che si erano aggiudicate le edizioni precedenti: l’Australia (campione uscente) nella gara d’esordio e gli All Blacks (vincitori della prima edizione) in un’avvincente finale conclusa ai supplementari (15-12). La maglia più rappresentativa di quella nazionale sudafricana può essere considerata la numero 6 indossata da François Pienaar, che al termine di quella partita ricevette la Coppa del Mondo dalle mani di Nelson Mandela. Le emozioni di quel periodo sono raccontate nel film Invictus (L'invincibile). In seguito, nell’edizione del 2007, la nazionale sudafricana riuscì a ripetersi. Anche in quell’occasione il suo cammino si incrociò con quello dei campioni in carica: gli inglesi. La squadra africana si impose sia nella fase a gironi che nella sfida per il titolo (15-6).

Probabilmente la squadra di club più competitiva che ha scelto il verde come colore della propria divisa non indossa una maglia, ma una canotta. Il campionato di basket più importante, quello NBA, si disputa negli Stati Uniti e la squadra che conquista il titolo viene considerata la più forte del pianeta. I Boston Celtics sono la squadra che ha conquistato il maggior numero di titoli NBA: 17! Uno in più dei Lakers, che ne hanno vinto 5 quando avevano sede a Minneapolis ed 11 da quando si sono trasferiti a Los Angeles. La squadra del Massachusetts, fra il 1959 ed il 1966, ha iscritto il proprio nome nell’albo d’oro del campionato per otto edizioni consecutive. Sicuramente una delle maglie verdi più prestigiose è quella col numero 33 indossata da Larry Bird, che ha giocato a Boston dal 1979 al 1992 conquistando per tre volte l’anello di campione NBA. 

Dopo le tappe in Sudafrica e in Nord America la nostra striscia verde ci porta in Europa. Se negli sport di squadra  le divise di questo colore sono state solo sporadicamente sinonimo di vittoria, nel mondo dell’automobilismo è spesso avvenuto il contrario. In sette dei nove campionati del Mondo di Formula 1 disputati fra il 1959 ed il 1967 il pilota che conquistò il titolo lo fece alla guida di una monoposto britannica. Quelle auto avevano un elemento che le accomunava: il colore. In quell’epoca, infatti, prima dell’avvento degli sponsor, le auto sportive venivano colorate secondo la propria nazionalità. Rosse le italiane, blu le francesi, grigie le tedesche e, appunto, verdi le britanniche. Tre di quei titoli vennero conquistati dall’australiano Jack Brabham che, dopo avere portato alla vittoria la Cooper nel 1959 e nel 1960, fondò la propria scuderia riuscendo, nel 1966, nell’impresa di guidare la propria macchina fino al titolo di campione del Mondo. 

Il Sudafrica del rugby, i Boston Celtics, la Brabham di Brabham sono solo tre fra le realtà sportive che hanno saputo raggiungere il trionfo colorati di verde. E tu quale altra impresa sportiva abbinata a questo colore avresti scelto?

Fonte: l'autore Marco Fiammetta

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.