Anonima Runners: Juri 100 e lode

Torna la rubrica dedicata ai maratoneti seriali: il protagonista di oggi, una settimana fa, a Berlino, ha portato a termine la sua centesima maratona

di Giuseppe Di girolamo
Giuseppe Di girolamo
(76 articoli pubblicati)
Juri

Per Juri Chizzini lo scorso fine settimana è stato davvero speciale: ha compiuto 54 anni, e ha corso la sua centesima maratona. Il teatro che ha scelto per celebrare queste due speciali ricorrenze, è stata la città di Berlino

Allora Juri, raccontaci come è andata a Berlino, la tua centesima maratona

E' stata una bellissima esperienza, ci tenevo ad arrivare al traguardo per dedicare il mio centesimo traguardo a un mio grande amico, Rocco, che sta attraversando un momento poco felice. La maratona è stata una festa, con tantissima gente lungo il percorso, e con diversi gruppi musicali che scandivano il passaggio degli atleti. Il tempo finale non mi interessava, ero lì per esserci. 

So che hai intenzione di fare un tatuaggio per celebrare questo importante traguardo

Sì è così, è una idea che mi hanno suggerito alcuni amici che erano con me in trasferta. Ho deciso di tatuarmi uno dei simboli di Berlino, l'Ampelmännchen, l'omino del semaforo che era in uso nella parte a est della città tedesca, e che è rimasto anche dopo la caduta del muro. Sotto di esso mi tatuerò anche il numero cento.

Tra le major hai corso anche New York, qualche anno fa, che cosa ricordi?

A New York in realtà ho corso due volte, nel 2008 e nel 2014. La più bella penso sia stata la seconda, in primo luogo perché c'era al seguito anche la mia famiglia, e poi perché ho corso la maratona con il mio amico Dario, che faceva la sua prima esperienza e voleva riuscire tagliare il traguardo sotto le quattro ore. Ci siamo riusciti.

Invece quale è stata la tua prima maratona?

E' stata la maratona di Milano, nel 2007, e anche in quella occasione c'è stato il tatuaggio celebrativo, il primo che riguardava la corsa. Da quel giorno non mi sono più fermato, e non ho nessuna intenzione di fermarmi, finché le gambe mi asseconderanno, continuerò ad andare avanti.

Ti sei prefissato un nuovo obiettivo, ora che hai raggiunto quota cento?

Sì, vorrei correre tutte e sei le majors. In realtà non so se riuscirò a chiudere il circuito, e in quanto tempo, però voglio provarci. Purtroppo è anche un problema di tipo economico.

Tu, come Giuseppe Tripari che ho intervistato circa un mese fa, fai parte dei Ragazzi di via Salieri, giusto?

Sì esatto. I Ragazzi di via Salieri è un gruppo di amici, che si conoscono da diversi anni, e che abitano tutti più o meno lì nei dintorni, a Buccinasco; l'angolo di via Salieri è il punto dove ci ritroviamo, quando andiamo a correre insieme. Anni fa stavamo anche per formare un gruppo affiliato alla Fidal, ma non ci siamo riusciti, comunque continuiamo a correre insieme e a divertirci.

Come hai festeggiato il tuo compleanno?

L'ho festeggiato a Berlino, insieme agli amici che erano lì con me. E' stato un bellissimo week end: centesima maratona, compleanno, e ho visto anche Kipchoge stabilire il nuovo record del mondo, cosa volere di più? Anche se mi è un po' dispiaciuto non poter festeggiare con la mia famiglia, ma ci siamo rifatti al mio ritorno.

Chiudiamo con la tua fede calcistica, per il Milan, come vedi la stagione appena cominciata?

Cominciamo col dire che abbiamo un grande centravanti, e che per fortuna Bonucci se ne è andato, già questo è un bel passo avanti. Sono un po' scettico su Gattuso, non so se è un allenatore da Milan, staremo a vedere, comunque penso che abbiamo la squadra per arrivare quarti in campionato, e qualificarci quindi per la prossima Champions League. In ogni caso, quello che conta è arrivare davanti all'Inter. 

juri
Fonte: l'autore Giuseppe Di girolamo

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.