A1 Volley femminile: i risultati della prima giornata

Conegliano e Novara sul velluto, Scandicci vince con fatica. Busto espugna Bergamo, bene Monza e Firenze

di Marco Chiavacci
Marco Chiavacci
(35 articoli pubblicati)
I risultati della prima giornata

Tra sabato e domenica ha preso il via il campionato femminile di A1 con il primo turno di incontri (riposava Cuneo). In tutti i campi, prima dell’inizio della partita, la premiazione delle reduci dal Mondiale e il commosso minuto di silenzio per ricordare Sara Anzanello, la pallavolista campione del mondo 2002 recentemente scomparsa a 38 anni. Fattore comune per tutti gli incontri: la fase di rodaggio in cui (magari in diversa misura) si trovano un po’ tutte le squadre, molte delle quali sono a ranghi completi solo da pochi giorni, dopo il rientro delle atlete (33 in tutto tra italiane e straniere) reduci dai Mondiali in Giappone.
 
CONEGLIANO-CASALMAGGIORE 3-0
Nell’anticipo di sabato, nettissima vittoria delle campionesse d’Italia, che senza schierare neanche tutte le titolari hanno avuto facilmente ragione di una Casalmaggiore ancora in decisa fase di assemblamento e ancora con molti problemi di intesa e di costruzione. Molto bene nell’Imoco Fabris ed Easy. Nota lieta il rientro dopo il grave infortunio, anche se non ancora a tempo pieno,  di Caterina Bosetti.
 
BERGAMO-BUSTO ARSIZIO 0-3
Almeno sulla carta è il risultato più inatteso della giornata, soprattutto per il punteggio: dopo un primo set conclusosi ai vantaggi, con le ospiti che prevalgono di stretta misura, le orobiche gettano la spugna senza più riuscire a rientrare in partita. Tra le bustocche si segnalano le belle prove di Gennari, Orro e della nuova centrale Bonifacio; positivo anche l’esordio della giovane Herbots.
 
FILOTTRANO-SCANDICCI 1-3
Le toscane, ancora in evidente rodaggio post-Mondiali, faticano forse più del previsto per aver ragione di una tenace Filottrano, con punteggi parziali di set tutti con scarti minimi; perso il primo set, la squadra di Parisi si trova a inseguire anche nei set successivi, che riesce a chiudere grazie soprattutto a una super-Haak (22 punti per lei); bene anche le ex Mitchem e Mazzaro; tra le padrone di casa in evidenza Vasilantonaki.
 
FIRENZE- CHIERI 3-0
Anche per l’altra squadra dell’area fiorentina un successo piuttosto combattuto, con quasi tutti i set decisi solo negli ultimi punti. Tra le toscane ottimo esordio della nuova opposto Lippmann, messasi in evidenza ai recenti Mondiali con la maglia della Germania; bella prova anche di Dijkema in regia; nel corso del secondo set Sorokaite schierata in banda al posto di Degradi; tra le piemontesi, performance di rilievo per Angelina e De La Caridad.
 
MONZA-CLUB ITALIA 3-0
Nel secondo dei derby lombardi della giornata, netta affermazione delle brianzole sulla giovane squadra delle azzurrine, che ha ceduto di fronte alle più esperte e quadrate avversarie. Prove di spicco tra le padrone di casa di Orthmann, Ortolani e Begic.
 
NOVARA-BRESCIA 3-0
Anche le igorine, pur giocando praticamente con la seconda squadra, hanno facilmente ragione della neopromossa Brescia con parziali pesanti (salvo il secondo set). In evidenza tra le novaresi l’opposto Bici (che sostituiva Egonu), Nizetich e la campionessa del mondo Veljkovic.

Fonte: l'autore Marco Chiavacci

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.