Lo sport: un momento super e da apprezzare

Ragazzi la vita vi appartiene e siate protagonisti sempre

di Mario giovanni Cardamone
Mario giovanni Cardamone
(251 articoli pubblicati)
Cristiano Ronaldo volto super per i norm

Finora nel corso della mia attività podistica ho corso dal 2003 al 2019 in base alle gare che potevo disputare la bellezza di 45 gare podistiche in giro per la Puglia. Fra cui nel maggio 2008 pure una mezza maratona senza provare mai questa distanza , spinto dal voler varcare i miei confini limitati alle gare di 10 km che regolarmente avevo fatto in precedenza con lusinghieri risultati. Non voglio ergermi a professore ma vedo molti giovani di oggi che dissipano la loro vita fra smartphone e fumo nocivo per chi deve fare attività sportiva.

Chiaro il mercato del fumo è una lobby potente e bisogna rispettare chi fuma ma semmai accanto al fumo gioverebbe fare anche qualche sana corsa. Non ho nulla da dimostrare dato che nella corsa ho quasi sempre portato a termine le mie 45 gare sia esse di 10 km che di 5 km e ho lo scalpo di 21 km disputata a Francavilla Fontana, sarebbe troppo fare una vera maratona e non mi cimento. Ho raccolto medaglie di partecipazione e una coppa che conservo gelosamente in quel di Camigliatello Silano in provincia di Cosenza, coppa inaspettata nel lontano 2005.

In più senza fare allenamenti specifici in merito mi reputo ancora un buon portiere di calcio a 5 dove sono sceso in campo anche a volte senza conoscere ne nomi e ne cognomi dei miei compagni di squadra in svariate occasioni. Ho un gomito sinistro distrutto ma posso recitare la mia parte naturalmente e sono andato contro i pareri dei medici che mi avevano detto che mai più avrei potuto giocare dato il gomito rotto e la gamba destra non più ai massimi livelli. Morale della favola per chi leggerà questo articolo, mai abbattersi, mai tirarsi indietro, si può far tutto finché c'e vita e se si è su una carrozzina credetemi si può far sport comunque a meno che ci siano malattie di tipo vegetativo.

Bebe Vio è un esempio come Alex Zanardi per citare i più famosi che hanno trasformato una disabilità in momento di riscatto e chi li insulta dovrebbe vergognarsi perché si loro 2 sono per me un modello da seguire e parlando dei normodotati cito Cristiano Ronaldo per la sua voglia sempre di migliorarsi e vincere ogni sfida. Ragazzi italiani e del mondo sta a voi ora fare la storia e riprendere possesso della vostra vita che vi appartiene sentite una semplice voce come la mia e siate quantomeno praticanti di attività sportiveLo sport fa bene e ci educa.

Fonte: l'autore Mario giovanni Cardamone

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.