La corsa un qualcosa di bello e straordinario

Io ho disputato circa 40 gare podistiche e ne vado fiero

di Mario giovanni Cardamone
Mario giovanni Cardamone
(291 articoli pubblicati)
Mens Marathon

Io Mario colui che scrive questo articolo ha corso la sua prima gara da atleta nel 2003 in una Vivicittà di Bari percorrendo senza patemi e senza particolari sofferenze un circuito di 12 km e all'epoca ero allenato facendo anche l'arbitro di calcio.

L'ultima gara invece da me disputata è la Deejay five di Bari di marzo 2019 la cui parola stessa lo dice della lunghezza di 5 km costeggiando lo splendido lungomare di Bari.

Una manifestazione quella della Deejay five proposta da Radio Deejay che calamita a Bari tanti atleti e che prevede anche la versione da 10 km detta Deejay ten.

Ma la cosa incredibile di questo percorso di 40 gare in giro per la Puglia e l'aver disputato a Francavilla Fontana senza nessun allenamento specifico nel ramo una mezza maratona e averla finita, tutto ciò nel 2008 in una maniera incredibile e a dir poco fiabesca.

Quello che emerge da questo percorso storico è quello di aver fatto sempre le gare con altri atleti e cercando sempre di migliorare le proprie prestazioni e superando un diretto rivale nel finale con una gara accorta per sprigionare il tutto nel rush conclusivo o dando subito il massimo per stroncare la sua resistenza.

Il mondo Deejay aveva creato una bella formula per quest'anno impossibilitata a disputare la sua gara per il Covid 19 ma si trattava di correre da solo e loro poi ti prendevano il tempo con il microchip incorporato nella maglia ma io preferisco tornare a correre tutti assieme perché ogni competizione è bella se a partecipare sono atleti di ogni dove con cui misurarsi.

Una volta sconfitto il Covid 19 si deve tornare a gareggiare alla vecchia maniera e fra rise e schiamazzi e fatica vera la cosa che conta per me è quella di concludere la mia gara cosa che ho sempre fatto tranne a Castellaneta perché non allenato per i 10 km.

Gli atleti siamo noi e dobbiamo ringraziare i posti che nel futuro organizzeranno le gare di 10, 21 e 42 km e anche di 5 km perché correre fa bene e ci garantisce un futuro lontano dagli ospedali perché è uno sport sano e di sana fatica.

Inoltre ho fatto parte di 2 società Corrimondo Bitonto e Bitonto Runners e ho visto nascere una terza la Bitonto Sportiva.

MI AUGURO PRESTO DI TORNARE A CORRERE NON PIU' SOLO MA AL FIANCO COME HO SEMPRE FATTO DI ALTRI CORRIDORI, VORRA' DIRE CHE ABBIAMO SCONFITTO IL COVID 19.

Fonte: l'autore Mario giovanni Cardamone

DI' LA TUA

0
0 COMMENTI

Inserisci qui il tuo commento

Gazzetta Fan News

Modifica password

Inserisci la password attuale: Inserisci la nuova password: Conferma la nuova password:

Grazie per il tuo commento!

Il commento sarà pubblicato appena moderato.

Grazie per aver compilato il form

A breve riceverai un feedback dallo staff di Gazzetta Fan News.

Grazie

Hai completato la tua registrazione! Inizia subito a partecipare alla community di GazzaNet

Continua la tua navigazione

Login

RECUPERA PASSWORD

Per recuperare la password inserisci la tua email.



Inserisci la tua nuova password.